Il Piccolo Blog

Ricerca e sostenibilità creano materiali sempre più innovativi e sorprendenti

Ricerca e sostenibilità creano materiali sempre più innovativi e sorprendenti

La ricerca di materiali innovativi da usare in architettura e nell’interior design non smette mai di stupire. Dall’incontro tra materiali noti e tecniche di lavorazione originali nascono infatti nuovi materiali, che possono essere usati tanto nella struttura degli edifici quanto nella decorazione di interni. Tra pelli di origine vegetale, pannelli insonorizzanti ricavati da vecchi jeans e piastrelle ottenute da fondi di caffè, le abitazioni si fanno sempre più sostenibili e attente al riciclo.

Nuove soluzioni per la struttura degli edifici

Se nel caso dei materiali tradizionali le parole d’ordine sono sostenibilità e recupero, quando parliamo di materiali innovativi dobbiamo considerare anche l’uso di materie prime insolite e di sistemi tecnologici avanzati, che trasformano i materiali in qualcosa di mai visto prima.

L’intero progetto architettonico può essere a tutti gli effetti basato sull’uso di materiali innovativi. A partire dalla struttura dell’edificio, realizzata con mattoni “smart”, ottenuti da materiali di scarto recuperati nelle cave oppure provenienti da demolizioni. Non mancano le soluzioni di origine organica. Ci sono infatti curiosi mattoni ottenuti da fibre ricavate da alcune specie di funghi. Eppure, oltre ad avere un basso impatto ambientale, questo genere di mattoni presenta eccezionali caratteristiche di resistenza e di efficienza energetica.

Si sa: la dispersione energetica e la regolazione della temperatura sono uno dei fattori che più incidono sul comfort abitativo. Così, l’uso di materiali tecnologici per i mattoni e per i pannelli isolanti impiegati nella costruzione dell’edificio può dare una grande mano a migliorare la classe di efficienza energetica della struttura. Salvaguardando allo stesso tempo l’ambiente.

Si possono ottenere pannelli isolanti e fonoassorbenti da una lunga lista di materiali. Tra i più versatili e comodi da usare ci sono i pannelli ricavati dal riciclo di materiali tessili e, in particolare, dalla lana e dal cotone.

Le caratteristiche della cellulosa vegetale e degli scarti di lavorazione del riso e della canapa sono apprezzate da tempo dall’industria edile. Ne vengono sfruttate in particolare le qualità isolanti e termoregolatrici per la realizzazione di intonaci, ottenuti miscelando calce e fibre vegetali. La resistenza e la versatilità di questi materiali ne permette l’uso sia in interno sia in esterno.

I ricercatori non si limitano solo a creare nuovi materiali, ma lavorano anche all’ideazione di nuove possibili applicazioni di materiali già noti. È adottando questo approccio che è per esempio nato il legno trasparente, ottenuto con speciali trattamenti delle fibre di legno. Tale materiale può essere usato in sostituzione dei vetri alle finestre o anche sotto forma di pannelli decorativi.

Decorazioni di design da scarti vegetali e da recupero di tessuti

Il recupero di prodotti apparentemente arrivati alla fine del loro ciclo di vita è una priorità per gli architetti e i designer più attenti alla considerazione dell’impatto che le nostre scelte quotidiane hanno sull’ambiente e sull’inquinamento.

I nuovi materiali proposti da aziende e designer sensibili a questo tema ci dimostrano che dai rifiuti possono nascere grandiose idee. Idee che poi possono essere applicate alla decorazione delle case. Ne sono un esempio le pelli vegetali ottenute da scarti di frutta e da foglie. Le fibre, adeguatamente trattate in laboratorio, assumono caratteristiche del tutto simili alla pelle animale. Il processo di concia avviene in maniera tradizionale e permette di ottenere pelli da usare per il rivestimento di divani, sedie e poltrone.

Anche nei pavimenti e nei rivestimenti delle pareti si possono usare piastrelle ottenute dal recupero di materiali destinati alla discarica. Da questo punto di vista, le fibre tessili sono una risorsa di enorme valore. Vecchi capi di abbigliamento – ottenuti da fibre naturali o sintetiche – in combinazione con resine e colle speciali, diventano piastrelle ad alta densità e particolarmente resistenti, che trovano applicazione a pavimento oppure nei rivestimenti di bagni e cucine.

I fondi di caffè sono tra i materiali di recupero più sorprendenti. La polvere di caffè, infatti, una volta che ne è stata estratta la bevanda, viene lavorata insieme a dei composti polimerici che la addensano e la rendono compatta e resistente. La miscela viene così usata per realizzare piastrelle e pannelli decorativi di varie dimensioni, in molti casi ulteriormente riciclabili.

La biocompatibilità e la biodegradabilità dei materiali scelti per i progetti d’arredo sono qualità da tenere in grande considerazione. Proporre queste soluzioni ai propri clienti è una buona idea, non solo quando il cliente richiede espressamente un arredo eco-friendly e sostenibile. Prediligere soluzioni d’arredo che rispettano i principi dell’economia circolare, oltre a far del bene all’ambiente, permette infatti di realizzare un progetto davvero unico e personalizzato, dal forte carattere innovativo.

Devi realizzare un progetto di Interior Design?
Scegli una falegnameria di alto livello.

Abbiamo oltre 50 anni d’esperienza!
Contattaci

” L’architettura d’interni italiana dal 1968″.

architetturad'interniIl Piccolo è una falegnameria di lusso, specializzata in interior design. Siamo un brand riconosciuto, portavoce del made in Italy nel mondo intero.
Da oltre 50 anni, serviamo i clienti più esigenti e gli stilisti più innovativi. Siamo interpreti affidabili dei progetti degli studi di architettura, che affianchiamo come consulenti sulle novità del design industriale e come scout di pezzi unici da inserire nell’arredamento, dal modernariato all’arte contemporanea.
Il nostro cliente ha un rapporto personale e diretto con noi: ciò gli dà la certezza di raggiungere gli obiettivi, di rispettare le scadenze più strette, di risolvere i problemi dell’ultimo momento. Il project leader, che è sempre uno dei proprietari, si fa garante anche della parte logistica.
Ogni fase segue un percorso preciso ed è documentata. Dalle planimetrie alla prototipazione, per fare da subito le scelte migliori: materiali, colori, finiture e lucidature dei legni, effetti degli stucchi. Rivolgendoti a noi, avrai quindi la certezza di un customer care d’eccellenza. CONTATTACI

Il Piccolo è un’azienda specializzata in architettura d’interni. Nel settore siamo oggi un brand riconosciuto, che ha saputo farsi portavoce del made in Italy nel mondo intero.

Da oltre 50 anni, serviamo i clienti più esigenti e gli stilisti più innovativi. Nati come tappezzieri, con il passare del tempo siamo diventati per l’appunto creatori d’interni, avendo il privilegio e la capacità di collaborare con i nomi più famosi del settore della moda e con gli architetti che rappresentano le firme più prestigiose dell’interior design internazionale.

Scopri i trend dell'interior design nel 2021! Scarica l'e-book